BISCOTTI DI PRIMAVERA – COI FIORI

I BISCOTTI DI PRIMAVERA – COI FIORI, OVVIAMENTE

E con la primavera sono arrivati i primi fiori, così mi sono detta “perchè non metterli anche nei biscotti di frolla”. Ed ecco nascere i biscotti di primavera – coi fiori.

Sarà l’influenza creativa della mia pasticciera coi fiori preferita, Elena Maria Cito.
Sarà che amo la leggerezza della primavera, i suoi fiori e il suo cielo sempre più azzurro.
Tutte cose che mi hanno portato a realizzare questi biscotti dolci, carini ed estremamente facili da fare.

FIORI DA UTILIZZARE: COMMESTIBILI E NON TRATTATI

I fiori che ho utilizzato si possono trovare al supermercato e nel mio caso ho acquistato delle piccole rose secche (trovate nel reparto tè e tisane), che si sposano perfettamente con questo tipo di impasto.
Mi raccomando(!), per questa ricetta utilizzate sempre fiori commestibili e non trattati.

Come risulteranno? 
Morbidi, friabili ed estremamente buoni!

BISCOTTI DI PRIMAVERA - COI FIORI

Preparazione 10 minuti
Cottura 12 minuti
Tempo totale 22 minuti
Porzioni 20 biscotti

Ingredienti

  • 3 tuorli
  • 160 g burro freddo
  • 130 g zucchero bianco
  • 30 g miele (1 cucchiaio raso)
  • 1/2 limone
  • 250 g farina 00
  • 50 g farina di mandorle
  • 1/2 cucchiaino lievito per dolci

Istruzioni

  1. Accendete il forno a 150°, modalità ventilata

  2. In una planetaria mettere il burro, lo zucchero, il miele e la scorza di limone grattugiata; azionare la planetaria e con una frusta piatta lavorate l'impasto

  3. Dopo aver ottenuto un composto ben amalgamato, disattivare le fruste e aggiungere tutti gli altri ingredienti: farina 00, farina di mandorla, lievito e tuorli (tenete comunque gli albumi da parte) 

  4. Azionare nuovamente le fruste a bassa velocità; non appena l'impasto si staccherà dai bordi e sarà ben compatto, spegnere la planetaria e portare l'impasto su un piano infarinato

  5. Stendere l'impasto con un matterello (infarinato anch'esso), che deve risultare spesso e non sottile; sbriciolare sopra i petali di rosa secchi e con il matterello fare una leggera pressione per farli aderire all'impasto

  6. Creare dei cerchi con uno stampo e mettere i biscotti in una teglia ricoperta di carta forno, distanziando i biscotti tra loro, perchè in cottura aumenteranno il loro volume

  7. Con un pennellino in silicone, cospargere la superficie dei biscotti con dell'albume e poi spolverare con un pò di zucchero bianco

  8. Mettere in forno a 180° per 12 minuti

  9. Appena tolti dal forno risulteranno dorati e molto morbidi, quasi mollicci 😉 tranquilli è normale, basta farli raffreddare per almeno 15 minuti e poi possono spostare

Note

Se non avete una planetaria, non temete: ogni passaggio indicato si può fare benissimo con le proprie mani; vi consiglio, però, di avvalersi di una ciotola capiente, che renda possibile la manipolazione dell'imapasto al suo interno, oppure lavorate il tutto su un piano di lavoro in legno, proprio come le vere e grandi nonne 😉

Ti è piaciuta questa ricetta?
Provateci anche voi e condividete le mie ricette usando #chiarasbakery 
Sono anche su Instagram, vi aspetto!

 

 

 

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *